PERSONALITÀ, ANTAGONISMO E INFANZIA

#POST

Un recente studio ha messo in luce l’origine neuroevolutiva dei comportamenti antisociali

I tratti callosi durante l’infanzia – come ad esempio la mancanza di rimorso, gli affetti superficiali e il disprezzo per i sentimenti altrui – sono considerati degli importanti indicatori di rischio per i comportamenti antisociali. Secondo un nuovo studio pubblicato su Biological Psychiatry, i bambini con elevati livelli di tratti callosi mostrerebbero differenze diffuse nella struttura cerebrale rispetto ai bambini con livelli inferiori dei medesimi tratti. Tali differenze sembrano dunque supportare una visione di tali tratti come una condizione neuroevolutiva.

Per leggere l’articolo completo:
https://www.biologicalpsychiatryjournal.com/article/S0006-3223(18)31955-3/fulltext

#personalita #infanzia #adolescenza #callosita #antagonismo #antisociale #disturbidipersonalita #researchnews

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *